Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Cookie Policy

I funghi

I funghi I funghi furono apprezzati giÓ nell'antichitÓ dagli egiziani, dai babilonesi, dai greci, dai romani, i quali li definirono "cibo reale". Sembra che furono i romani a denominare l'ovolo buono col nome di Amanita caesarea, intendendo cosý classificare questo fungo tra gli alimenti degni di un imperatore. Sia nel medioevo che nel rinascimento, la loro fama ed il loro apprezzamento non venne mai meno continuando fino ai nostri ttempi. Tuttavia, fu solo nella seconda metÓ dell'ottocento che migliorarono le conoscenze sui funghi, imparando a cucinarli in maniera corretta; precedentemente infatti venivano bolliti a lungo nell'acqua, con la convinzione errata ma molto diffusa che avrebbe eliminato la presenza di eventuali veleni. Il risultato dopo simile trattamento non poteva certo avere un gran sapore e, per ovviare a questo, i funghi venivano insaporiti con sostanze aromatiche molto piccanti o intensamente profumate, che toglievano tuttavia le caratteristiche originarie. I bon bocon costen car. "il cibo buono costa caro" (proverbio milanese)



Le ricette

(14 ricette per I funghi)
1 2
Tagliare tutte le verdure e i funghi a pezzetti. In un'ampia padella soffriggere in 4 cucchiai d'olio la cipolla tritata e l'aglio inero, unire i peperoni e i fagiolini e cuocere il tutto per 5 minut
Pulire i cappelli di funghi strofinandoli con un canovaccio umido e metterli in una pirofila unta con abbondante olio. Tritare il prezzemolo con l'aglio e mescolare il parmigiano al trito. Salare e pe
Tritare il prosciutto e farlo soffriggere in un tegame con 30 gr. di burro. Pulire i cappelli di funghi strofinandoli con un canovaccio umido, allinearli nel tegame e cuocerli a calore moderato, rigir
Fare la maionese: mettere in una ciotola con bordi alti l'uovo intero, un pizzico di sale e poco limone o aceto. Mixare finchŔ l'uovo non diventa il doppio, a questo punto unire l'olio di semi di mais
Pulisci le teste dei funghi con uno straccio umido. Scalda qualche cucchiaio di olio con l'aglio, unire i funghi, aggiungere sale e pepe e farli rosolare pochi minuti a fuoco medio/basso. Termina la c
Far soffriggere l'aglio schiacciato nell'olio, aggiungere i funghi, precedentemente puliti, spellati e tagliati a fette, il lauro, i chiodi di garofano e qualche grano di pepe. Far rosolare a fuoco me
Separare i gambi dei funghi dalle teste, pelare queste ultime e farle rosolare con metÓ olio. Far rosolare la cipolla e l'aglio tritati con il restante olio. Aggiungere l'aceto e lasciarlo evaporare u
Lavate i funghi con un panno umido, tagliateli a fette spesse 1 cm. Infarinatele poi passatele nell'uovo e friggete in olio caldo finchŔ sono dorate.
Alla farina unire il burro, un uovo, un buon pizzico di sale e qualche cucchiaio di panna; lavorare la pasta finchŔ diventa omogenea ed elastica, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in fri
Usate le cappelle intere. Passatele prima nella farina bianca, poi nell' uovo sbattuto salato e pepato. Friggete in olio o nel burro quando Ŕ caldo.
1 2

Articoli di approfondimento

(9 articoli per I funghi)
1 2
Quando i funghi sono puliti, si staccano i gambi dai cappelli e si tagliano a fettine i primi e si lasciano interi i secondi o si dividono a metÓ se sono grossi. Non lavate...
Innanzitutto occorre eliminare ogni residuo di varia natura attaccato ai gambi o al cappello, togliere le parti corrose o ammuffite. Se il...
I funghi deperiscono velocemente quindi vanno puliti e cucinati il giorno stesso altrimenti ammuffiscono e si riempiono di vermi.. Se proprio...
Settembre Ŕ il periodo migliore per i cercatori di funghi e certamente dopo una stagione al giusto mix di caldo e pioggia. I raccoglitori inesperti
Accade a volte che venditori occasionali offrano lungo le strade che fiancheggiano i boschi invitanti cesti di funghi freschi. Occorre andare molto cauti prima di procedere all'acquisto, poichŔ ci puo essere il rischio che i funghi non sian
Nonostante la credenza popolare ritenga i funghi altamente nutritivi, tanto da paragonarli alla carne, bisogna riconoscere che il nostro organismo non e in grado di utilizzare completamente le sostanze in essi contenute, che risultano difficilment
I funghi sono vegetali la cui parte commestibile costituisce it frutto di un apparato particolare, il micelio, che si diffonde nel terreno, dove trova la propria alimentazione. La forma e la struttura dei funghi variano secondo le specie. La maggi
1 2
Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...