Arrosti

Arrosti Qual è la caratteristica fondamentale di questo tipo di cottura? Secondo "Larousse Gastronomique" significa: cuocere le vivande conservandone i succhi interni. La bravura del cuoco sta nel saper equilibrare il calore del fuoco con le dimensioni della carne. In pratica, l'azione del fuoco produce la formazione di una crosticina alla superficie del cibo bloccando l'uscita delle migliori sostanze nutritive del cibo in questione. Fatta questa prima operazione, si procede la cottura a fuoco moderato sicuri di non perdere alcuna sostanza dell'alimento che si sta cocendo. L'attenzione va posta anche agli strumenti da usare per la rosolatura che non devono essere appuntiti per non forare la famosa crosticina rendendo vano il procedimento e impoverendone così la carne.



Le ricette

(24 ricette per Arrosti)
1 2 3
Fiammeggiate, lavate e asciugate l’anitra, quindi con un trinciapollo o un coltello a sega apritela a metà incidendola dalla parte della schiena, apritela a libro...
Spuntare le ossa dell'arista (mettere le ossa a nudo ma lasciare attaccata la carne da un lato). Steccare la carne con filettini di aglio e ciuffetti di rosmarino. Aggiungere sale e pepe macinato a
atto questo arrostino che non è niente male. La ricetta è genovese. Far rosolare la carne a fuoco vivace nell'olio per colorirla su tutti i lati. Agiungere il mezzo bicchiere di vino bianco e farlo e
Legate la carne, salatela, pepatela e fatela rosolare con il burro e qualche cucchiaio d’olio. Quando è ben dorata da tutte le parti, bagnatela con il vino, fate evaporare parzialmente...
Legare la carne, salarla, peparla e farla rosolare con qualche cucchiaio di olio e il rosmarino; portarne a termine la cottura, a calore moderato e a recipiente coperto unendo, di tanto in tanto, qual
Tagliare il pezzo di carne in quattro fette, lasciandole attaccate da un lato; batterle un poco e stendere sulla prima fetta interna meta del prosciutto, sulla seconda la pancetta, sulla terza il tart
Legare la carne o farla legare dal macellaio unendo il rosmarino. In un tegame possibilmente di coccio mettere poco olio ed il lardo tagliato a dadini, gli spicchi di aglio interi...
Avvolgere la carne con fettine di pancetta e qualche ciuffetto di rosmarino e salvia, legarla, salarla e peparla; farla rosolare in una casseruola con il burro...
1 2 3

Articoli di approfondimento

(14 articoli per Arrosti)
1 2
Per deglassare un fondo di cottura, dopo avere tolto la carne cotta (arrosto, spezzatino, cosce di pollo, coniglio a pezzi, eccc) e la maggior parte delle verdure/gusti usati per la cottura...
è di filtrare il liquido, versarlo in un vasetto e conservarlo in frigorifero fino al...
Dopo questo viaggio iniziato dal macellaio e arrivato alla tavola, denaro e tempo spesi per preparare qualcosa a regola d'arte, bisogna pensare...
Spendiamo due parole anche su questo argomento che è molto importante anche se non sempre viene specificato nelle ricette. La regola...
Indispensabili nella preparazione degli arrosti sono gli aromi Si dividono in:...
Per un buon arrosto bisogna prima legare la carne con lo spago, se si preferisce, bardarla con pancetta o lardo e aromi, rosolarla da tutte le parti con fuoco...
1 2
Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...