Pasta fresca senza uova

Pasta fresca senza uova


La ricetta in breve

Difficoltà: Media

Cottura: 0 min

Preparazione: 60 min

Dosi per: 4 persone


Ricetta vista: 61.999 volte

Ingredienti

  • 100 gr di farina bianca
  • 200 gr di farina di semola di grano duro rimacinata
  • 100 ml di acqua tiepida leggermente salata

Preparazione

Con questo tipo di impasto si possono fare: tagliatelle, orecchiette, cavatelli, ecc...

L'impasto è semplice e le dosi sono per 4 persone:
Miscelate 100 gr di farina bianca con 200 di semola di grano duro rimacinata e 100-110 ml di acqua tiepida leggermente salata.
Fare la fontana e versare a filo l'acqua impastando con l'altra mano fino ad avere un impasto morbido ma abbastanza sostenuto.
La caratteristica di questo impasto sta nel mettere poca acqua mentre si impasta perchè la farina si imbeve molto lentamente; aggiungere acqua si può mentre toglierne non è possibile.

Appena si riesce ad amalgamare le farine ma l'impasto è ancora grezzo, lo si lavora schiacciandolo col palmo della mano, non sarà elastico ma con un po' di pazienza diventerà liscio e morbido. Lo si lascia riposare mezz'oretta avvolto nella pellicola, poi col mattarello o con la macchina lo tirate alto circa 2-3 mm. formando dei rettangoli di 15 cm circa se desiderate le tagliatelle, oppure fate tanti piccoli gnocchetti che schiaccerete con la lama del coltello. Poi con le dita rovesciate l'incavo formando le orecchiette.




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...







Commenti su questa ricetta

mirella il 22/02/2014 alle 22:19
Ho impastato le fettuccine come da vs ricetta e sono venute benissimo. Grazieeeeeee

dalmata il 30/05/2013 alle 08:42
io faccio spesso la pasta senza uova è posso affermare che viene veramente ottima anhe dopo cotta

liliana il 04/02/2013 alle 13:05
Buon giorno, vorrei un chiarimento su un "incidente" che mi è capitato più di una volta, ho fatto delle tagliatelle senza uovo sfogliando la pasta con la macchinetta, sembravano perfette anche come spessore della pasta, ma una volta in cottura si sono ridotte a degli straccetti. Alcuni mi dicono che è la mancanza di uovo che non fa da legante, ma non è sempre che mi succede. Sarà un problema della farina utilizzata? Grazie anticipate.

Risposta dallo staff
Buon giorno Liliana,
Non è la mancanza di uova che rende la pasta senza consistenza ma il troppo liquido. Se rispetto il procedimento come è scritto, ti riuscirà senz'altro. Devi aggiungere acqua solo quando senti che l'impasto ha assorbito completamente il liquido dato. Le farine assorbono molto lentamernte e gli si deve dare tempo impastando bene.
Vedrai che otterrai un impasto piuttoswto consistente ma lavorabile.
Aspetto conferma con un buon piatto di pastasciutta.

imma il 27/11/2012 alle 18:34
ciao sono Imma..complimenti per il sito. mi sto accingendo solo ora nel mondo della pasta..accetto tanti consigli ..anche perche nn capisco perche la mia pasta quando la cuocio diventa una pappetta. un grazie di cuore alla prossima

loredana il 14/09/2011 alle 00:00
ho trovato la ricetta ottima. E' possibile avere ricette di pasta fresca sempre senza uova ma con l' uso di altre farine? (es. farro, integrale)
grazie loredana

Risposta dallo staff
Ciao Loredana,
è possibile usare altre farine ma una parte ti consiglierei di mettere la semola di grano duro perchè dà consistenza alla pasta...esempi:
su 500 di farina puoi fare 300 semola e 200 farro.
L’acqua va aggiunta a spruzzo e poca alla volta perchè la farina è lenta a bagnarsi; si lavora e pian piano ti accorgi che la pasta si inumidisce poi aggiungi altra acqua. L’impasto deve essere duro, molto più duro che per il pane, e l’acqua va distribuita il più possibile uniformemente su tutta la semola; occorrono circa 300 grammi o centilitri di acqua per ogni chilo di farina.
Lo staff rosanna

paola il 09/05/2011 alle 00:00
Perchè tanta sorpresa, in Sardegna la maggior parte della pasta fresca è fatta senza uova. Semola , acqua e sale.

Risposta dallo staff
Hai detto bene...in Sardegna o in altre regioni del sud. Al nord io ho sentito spesso della pasta all'uovo fresca ma senza uova non c'è l'abitudine.
Lo staff rosanna

Irene il 12/12/2010 alle 13:33
Grazie.....mi è venuta un ottima pasta...ho solo dovuto aggiungere un pò più di acqua.

marco il 23/10/2010 alle 00:00
sono cuoco e spero tanto di poter fare anche la pasta ripiena per mio figlio .ciao alla prossima

Risposta dallo staff
Ciao Marco,
grazie per aver fatto visita a RicetteDintorni.
lo staff rosanna

Vanessa il 14/10/2010 alle 11:17
La usero' per fare i ravioli e i tortellini per mio figlio, tutte delizie proibite dalla sua allergia alle uova!!! Grazie milleeeeeeee!

Barbara il 22/03/2010 alle 00:00
grazie di questa ricetta, la uso impunemente da tantissimo tempo, essendo vegana mi è davvero comoda, si tira che una meraviglia, viene sottile, tiene la cottura e con un pizzico di zafferano riesco a farla passare per una pasta all'uovo...anche i più scettici capitolano!!se sei d'accordo la inserisco sul blog di cucina vegana e contribuisco alla diffusione!!!

Risposta dallo staff
Ciao Barbara,
mi fa piacere esserti stata utile. Non ho nulla in contrario se la metti sul tuo blog, avrei piacere solo se gentilmente se alla fine aggiungessi la fonte.
Ciao lo staff rosanna

francesco il 20/11/2009 alle 00:00
l'ho fatta, sono un single, ed ho fatto un'ottima figura con gli amici grazie

Risposta dallo staff
Ciao Francesco,
grazie per aver messo questo commento, ne sono particolarmente felice perchè il mio intento è condividere.
Ti invito a seguirci ed a partecipèare alle nostre discussioni sul forum per scambiarci ricette, consigli ed idee.
Lo staff rosanna

Elvy il 08/10/2008 alle 12:11
Nella mia famiglia, da generazioni, si usa questa pasta fresca per farne dei ravioli giganti (circa 13 cm di lunghezza) a forma di mezzaluna, riempiti con una farcia a base di ricotta di pecora, prezzemolo, parmigiano grattuggiato e poco sale.
Si bolliscono in abbondante acqua salata e si condiscono con burro fuso e parmigiano. Ottimo

Commenta la ricetta...