Polenta ricetta base

Polenta ricetta base


La ricetta in breve

Difficoltà: Facile

Cottura: 60 min

Preparazione: 0 min

Dosi per: 4 persone


Ricetta vista: 64.777 volte

Ingredienti

  • Quattro etti di farina gialla
  • un litro e mezzo di acqua
  • una cucchiaiata di sale da cucina

Preparazione

Far bollire l'acqua versarvi una cucchiaiata di sale e far cadere la farina a pioggia sempre mescolando con la frusta.
Quando è tutto stemperato e omogeneo si cuoce per circa un'ora sempre mescolando con l'apposito bastone di legno e sollevando la polenta dal basso verso l'alto.
Sarà cotta quando incomincerà a staccarsi dai bordi.
Se durante la cottura divenisse troppo soda, aggiungere un po' d'acqua bollente.
Versare la polenta cotta sull'apposito tagliere e servire calda.




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...







Commenti su questa ricetta

sara il 31/08/2012 alle 16:26
la mia morte qst ricetta

Riccardo il 05/02/2012 alle 19:50
Quanta acqua e quanta farina? Ma che ricetta è questa senza i fondamenti della ricetta base? bella professionalità.

Mario il 20/02/2011 alle 00:00
A settanta sette anni, ho scoperto come fare una buona polenta senza doverla girare per un'ora questo per le donne che si stancano. Mettere la farina in una pentola quando l'acqua è ancora tiepida,e prima che prenda il bollore se l'acqua è troppa metterla da parte. Farla amalgamare, poi mettere la pentola in un'altra più grande a bagno Maria e coprirla senza girarla per 3/4 d'ora nello stesso modo come si fa la crema dolce.Risulterà perfetta e non si attaccherà alla pentola con lo strazio di doverla scrostare per delle ore.

Risposta dallo staff
Grazie Mario per il prezioso consiglio, utile senz'altro a molte donne.
Lo staff rosanna

iltella il 17/01/2011 alle 00:00
Ovviamente conosco il parmigiano, ma qui si parlava di parmiggiano, con 2 "g", e vedo questo elemento anche sul alcune altre ricette. Dite che e' la stessa cosa? Io non lo trovo su nessun dizionario ne' su Wikipedia.

Risposta dallo staff
Parmigiano con 2 "G" è un errore di ortografia, avevo guardato la ricetta "polenta, ricetta base" e siccome non si parlava di parmigiano, ho pensato di risponderti ugualmente credendo di rivolgermi ad una persona straniera. Ora è chiarito tutto.
Ciao rosanna

iltella il 16/01/2011 alle 00:00
Cos'e' il "parmiggiano"???

Risposta dallo staff
Ciao Iltella,
il parmigiano è un formaggio stagionato, non si trova fresco, si può mangiare da solo o grattugiare sulla pasta, sul riso ecc...
lo staff Rosanna

roberto il 14/01/2011 alle 00:00
a me piace cuocere la polenta vera quella fatta al mulino di pietra per circa 40 minuti e poi stenderla su un grosso piano di legno che tengo ben ocustodito e condirla con un bel sugo che abbia cotto per almeno 3 ore con funghi salsiccia spuntatute e spezzatino poi una buona spolverata di parmiggiano ...e tutti intorno al tavolo per mangiarla in allegria!!!!!

Risposta dallo staff
Ciao Roberto...ottima la tua ricetta...verrei anch'io intorno al tuo tavolo.
Lo staff rosanna

orietta il 12/12/2010 alle 00:00
grazie per i preziosi consigli per una ricetta "povera" ma buonissima e molto versatile....avete mai provato a mangiare la crosta che si forma intorno al paiolo? Sqiusita: i miei figli la chiedono addirittura come merenda a scuola...

Risposta dallo staff
Ciao Orietta, la crosta intorno al paiolo bella croccante è per i buon gustai...altro che quelle nei sacchetti prese al super.
Lo staff rosanna

ampelio il 20/11/2010 alle 00:00
ho 82anni e leggendo i vostri consigli ho ricordato quando in campagna mia nonna la faceva nel camino con al farina macinata,al mulino a pietra. era una meraviglia.

Risposta dallo staff
Cpmplimenti a lei che usa la tecnologia per stare al passo coi tempi...bravo!
Lo staff rosanna

francesca il 06/11/2010 alle 17:51
fare cadere la polenta a pioggia e quando e ben stemperata prendere un asciugamano e bagnarlo completamente sotto l acqua.appoggiarlo sulla pentola e metterci sopra anche un coperchio.cosi potrete fare un ottima polenta mescolandola solo due o tre volte

ospite il 03/11/2010 alle 20:24
mia mamma l'ha fatta ed è venuta molto buona.
con il sughetto di pesce ancora di più.

ospite il 03/11/2010 alle 20:21
buona

AURELIA il 23/10/2010 alle 00:00
MI PIACE MOLTO LA POLENTA QUELLA CLASSICA DI FARINA GIALLA COSì MI SONO COMPRATA IL PAIOLO QUELLO CHE Và SUL GAS CHE HA LA PALA CHE GIRA. INSOMMA QUELLA PALA GIRA TROPPO PIANO E MI HA FATTO TUTTI GRUMI COS' HO COMPINATO UN CASINO. DITEMI COME SI USA QUESTO PAIOLO!!!!!!

Risposta dallo staff
Ciao Aurelia,
il paiolo non ha nessuna colpa e gira alla giusta velocità.
Va messa la pala solo quando la farina è stata ben stemprata; cioè fatta scendere a pioggia, poca alla volta e va mescolata energicamente con la frusta. Quando la densità è giusta, (per giusta intendo un poco molle perchè si asciuga cuocendo) si aggiunge la pala e si attacca la spina elettrica.
Lo staff rosanna

Concita il 25/02/2010 alle 23:54
grazie per la ricetta la farò al più presto!
Ciao da Concita

gabriele il 28/12/2009 alle 00:00
Quello che non mi e chiaro dopo che la polenta inizialmente viene stemperata con una frusta,dopo durante la cottura si può mescolare più volte?

Risposta dallo staff
Ciao Gabriele,
per fare la polenta ci sono in vendita i paioli con il motorino e la pala per tenere mescolato continuamente, chi ne è sprovvisto deve continuamente mescolare a mano; non deve formarsi la crosticina sopra ma mescolare ogni 4-5 minuti circa.
Lo staff rosanna

paolo il 30/10/2009 alle 19:05
devo fare la polenta x 10 persone con il paiolo sul fuoco..le dosi se non sbaglio sono questa?1 kg di farina...3,5 litri di acqua e 3 cucchiai si sale grosso giusto?che tipo di farina uso?grazie

carmela il 27/03/2009 alle 00:00
si puo anche fare in una pentola sul fuoco

Risposta dallo staff
Ciao Carmela,
oggi ci sono pochi camini e la polenta si fa spesso sul fuoco.
Serve un paiolo, meglio se di rama stagnato, cuoce meglio perchè il calore èuniforme e quando togli la polenta è più facile staccare i residui. Si può usare anche una pentola antiaderente.
Ciao rosanna

Walter il 11/11/2007 alle 16:41
Per verificare se è cotta, è preferibile immergervi una parte di stuzzicadente: la polenta è cotta se non gli rimane attaccata.

staff Ricette&Dintorni

Questo è un metodo per controllare la cottura di un dolce, non vale per la polenta.
Per la polenta prima si deve sente il profumo di cotto poi si controlla la crosta attaccata al paiolo, se si stacca facilmente la polenta è ben cotta.

Mario il 28/10/2007 alle 19:52
a quanti gradi devo portare il forno??e quale polenta mi consigli?..bye Mario Gambella

staff Ricette&Dintorni

forse devi rileggere la ricetta, la polenta non si cuoce in forno.
L'ideale sarebbe in un paiolo appeso alla catena sul fuoco ma al giorno d'oggi è un po' difficile.
In ogni caso va cotta sempre in un paiolo ma sul gas e la farina va scelta secondo i gusto: integrale, bramata, fioretto.
Rosanna

Commenta la ricetta...