Pesce alla acqua pazza

Pesce alla acqua pazza


La ricetta in breve

Difficoltà: Facile

Cottura: 40 min

Preparazione: 0 min

Dosi per: 4 persone

Autore: Valerio

Ricetta vista: 60.354 volte

Ingredienti

  • 1 pesce di 600g circa (gallinella, orata, branzino)
  • 1/2 cipolla affettata fine
  • 2 spicchi d' aglio
  • 3 cucchiai d' olio
  • 4 pomodorini
  • Un pizzico di peperoncino (facoltativo)

Preparazione

Eviscerare e squamare il pesce.
Metti aglio, cipolla, peperoncino e olio in una casseruola abbastanza larga. Aggiungi due cucchiai d' acqua e lascia ritirare a fuoco molto basso finchè le verdure inizieranno a soffriggere. Adagia il pesce, bagna con mezzo bicchiere d' acqua, copri e cuoci a fuoco basso, senza girare il pesce. Quando è quasi cotto, scopri, sala poco, alza la fiamma e aggiungi i pomodorini a ciliegina interi e il prezzemolo tritato. Copri di nuovo e togli appena i pomodorini si saranno appassiti.




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...







Commenti su questa ricetta

Annalena il 13/04/2012 alle 13:28
Io preferisco aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco o rosato prima del pesce, e poi uso i pomodori sanmarzano a pezzetti , sono pu polposi ed hanno meno semi! Buon appetito!

Gaetano Cubisino Di il 06/07/2011 alle 21:35
é ub pesce in umido cucuinato con il suo brodetto- fatelo come volete, con o senza i pomodori- io non usa il vino- e come pesce il -PARGO- Red snaps
é come una triglia peró pesa anche 5 kg. ( cucino solo i piccoli di circa 1 kg.---OTTIMO- Buon appetito dal Venezuela

me il 08/10/2010 alle 00:00
Io metto anche il basilico durante la cottura.
dopo il soffritto di cipolla.
Acqua+ pomodorini a dadi + peperoncino fresco tritato + basilico

Risposta dallo staff
Ciao...hai dato una buona variante.
Lo staff rosanna

Giuseppe il 21/08/2010 alle 00:00
con la ricetta all'acqua pazza, il pesce va squamato?

Risposta dallo staff
Ciao Giuseppe,
si, in questa ricetta si deve squamare il pesce.
Lo staff rosanna

ALESSANDRA il 24/06/2010 alle 00:00
io l'acquapazza la faccio con acqua vino olio aglio peperoncino di cayenna intero adagio il pesce poi do una spruzzata di prezzemolo tritato ed aceto e sale..cottura 10/15 min coperto per me è ottimo anche così

Risposta dallo staff
Grazie Alessandra per il consiglio.
Lo staff rosanna

antonina paladino il 05/04/2010 alle 00:00
io metto olio e cipolla,dopo che si è appassita a fiamma lenta aggiungo l'aglio e dopo un poco il pomodoro a pezzetti e il prezzemolo sempre a coperchio chiuso,per ultimo il pesce,quasi sempre l'orata,una squisitezza,molto delicato,a volte aggiungo qualche oliva oppure dei capperio anche insieme.Iocambio sempre le ricette,provate con olive greche carciofini e cipolline,una bontà.Buon appetito.

Risposta dallo staff
Grazie Antonina per il gustoso consiglio.
Lo staff rosanna

maria lea il 03/02/2010 alle 20:43
appena cucinato un dentice come la ricetta e senza vino .Ne è uscito un piatto squisito e leggero.

giuseppe il 12/09/2009 alle 00:00
si chiama acqua pazza perchè c'e' anche il vino bianco

Risposta dallo staff
Ciao Giuseppe,
all'acqua pazza è un modo di cottura e in questa ricetta menzioni il vino bianco ma negli ingredienti non è elencato.
Lo staff rosanna

giovanni il 27/02/2009 alle 00:00
Scusate, ma non ci andrebbe anche del sedano?
Grazie per eventuali risposte

Risposta dallo staff
In questa ricetta non è richiesto ma tu puoi aggiungerlo se lo preferisci.
ciao rosanna

salvatore il 21/12/2008 alle 20:45
l'acquapazza è solo un sistema di cottura a bassa temperatura

federica il 08/10/2008 alle 00:00
si può fare con il filetto di cernia? e poi... m dove la vado a prendere l'acqua di mare?! Ed ammesso che la possa trovare siamo sicuri che non sia inquinata?
grazie a chi mi vorrà rispondere!

Risposta dallo staff
Ciao Federica,
Il pesce all'acqua pazza è un modo semplice e gustoso di cucinare questi piatti di pesce di mare.
E' una cottura in umido in cui il brodo di cottura che si forma cuocendo il pesce o aggiungendo pochissam acqua naturale, viene prima ristretto e utilizzato come fondo per la cottura del pesce stesso. Oltretutto è un piatto leggero perchè contiene solo pochissimo olio.
Si possono usare vari tipi di pesce, dal branzino, alla gallinella o altro a piacere.
Saluti rosanna

carlo il 16/09/2008 alle 19:00
sono d'accordo si usa pesce povero e non il peperoncino,acqua di mare e vino bianco...totò aveva ragione cosi si puo gustare quel pesce considerato povero come uno sgombro o un sugarello...ciao e complimenti

enzo il 09/09/2008 alle 13:33
Quando è entrata in uso l'acqua pazza (notte dei tempi!) del pomodorino ciliegino non si era mai sentito neanche parlare ( e neanche del pomodoro "tout court", dato che la ricetta è di poco posteriore al diluvio, e certamente più antica del viaggio di Colombo in America).
Quindi:
mettete olio, acqua (di mare!) aglio, cipolla (se c'è, altrimenti non muore nessuno) e prezzemolo a sobbollire un po' in modo da formare un brodetto RIGOROSAMENTE BIANCO.
Mettetevi il pesce a cuocere. Poco, pochissimo, il minimo indispensabile per assodarne le carni.
Se è qualche gallinella, o qualche sgombro non grandi, non più di cinque minuti. Il pesce dev'essere abbastanza piccolo da poter essere cotto senza girarlo. Se è più grandicello, giratelo una sola volta pochissimo dopo averlo messo a cuocere, quando è ancora ben sodo.
Servite con il brodetto ancora ben liquido, con mezze fette di pane casarecio o semintegrale da inzuppare.
Buon appetito

alessandro il 18/09/2007 alle 13:54
l'acqua pazza era la pietanza dei pescatori che non tornavano a terra per mangiare ed usavano il pesce cosiddetto povero, quello da zuppa... non il pesce nobile meno saporito del primo...

staff Ricette&Dintorni

Grazie Alessandro per la precisazione.
Spesso le ricette sono dovute a necessità più che a preferenze ed è bene ricordarlo.
rosy

ALFONSO il 13/07/2007 alle 09:21
IL PEPERONCINO NON CI VUOLE

maria rosa il 05/01/2007 alle 15:03
a me risulta che si possa fare anche al forno ! cottura : 1 h

ismaele il 09/12/2006 alle 17:29
manca aceto evinno bianco

Commenta la ricetta...