Pasta per brioches

Pasta per brioches


La ricetta in breve

Difficoltà: Media

Cottura: 15 min

Preparazione: 60 min

Dosi per: 4 persone


Ricetta vista: 68.383 volte

Ingredienti

  • 350 gr di farina
  • 175 gr di burro
  • 50 gr di zucchero
  • 15 gr di lievito di birra
  • 2 uova intere + un tuorlo per dorare le brioches
  • sale

Preparazione

Per prima cosa togliete il burro dal frigo perche' deve ammorbidirsi poi preparate tutti gli altri ingredienti.
Mettere sulla spianatoia 80 gr di farina, fare al centro uno spazio e versarvi il lievito diluito in poca acqua tiepida.
Impastare aggiungendo poca per volta altra acqua a sufficienza per ottenere un impasto morbido.
Lasciare lievitare il panetto per un quarto d'ora circa in luogo tiepido (isolandolo da un piano freddo).
In un largo recipiente versare la rimanente farina a cui si sara' mescolato lo zucchero e un pizzico di sale.
Fare uno spazio al centro e versarci le uova. Impastare bene con le dita poi poco alla volta incorporate il burro leggermente ammorbidito e infine il panetto, che sara' lievitato, lo spezzettate per unirlo bene. Lavorate ancora e se la pasta risultasse troppo tenera aggiungete poca farina.
Impastate energicamente il composto sbattendolo ripetutamente sulla spianatoia.
Con l'impasto formate una palla, praticate un taglio a croce, infarinate un recipiente e mettetelo a lievitate per il tempo che servira' a raddoppiare di volume (se l'ambiente sara' caldo lieviterà  meglio).
Quando è lievitata lavorate la pasta ancora qualche minuto, formate le brioches e fatele lievitare fino al roddoppio di volume.
Spennellate la superficie con l'uovo sbattuto e cuocetele in forno a calore medio 170/180gradi per 20 minuti circa. Controllare sempre il punto di cottura, le brioches devono essere di un bel colore dorato.

P.s. l'impasto sarà molto morbido, quasi appiccicoso, aiutatevi con la farina per dargli la forma.

Il consiglio di Graziano è di spennellare le brioches appena cotte con dell'acqua e zucchero anzichè col tuorlo d'uovo, risulteranno lucide come quelle del bar.




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...







Commenti su questa ricetta

lucio il 17/03/2014 alle 13:40
facile da eseguire, si presenta bene dopo la cottura ma sopratutto sono squisite

Rosanna il 12/11/2013 alle 14:07
Ciao Massimo, modificare le dosi degli ingreienti in pasticceria non è semplice deve esserci sempre equilibrio.Posso consigliarti di scegliere la ricetta con gli ingredienti già dosati e provarla.
Se tu volessi evitare il burro devi mettere uguale peso in olio ma il profumo del pan brioches non sarà uguale. Anche se vuoi diminuire le uova si deve aumentare i burro, stessa cosa se è viceversa cioè meno burro con più uova.
Questa ricetta dà una pasta morbida e profumata ottima per una sana colazione..

massimo il 12/11/2013 alle 00:30
Vorrei fare quelle brioches antiche a pasta molto bianca filante forse con minimo burro e minime uova; cosa mi dite??

luigi il 29/03/2012 alle 19:52
Provo a farle

STELIO il 23/06/2011 alle 00:00
Questa ricetta,non assomiglia minimamente all'impasto delle brioches sia come ingredienti che come lavorazione. Poi per
renderle friabili vanno date delle pieghe con il burro.

Risposta dallo staff
Ciao Stelio, forse per brioches intendi quelle del bar fatte con la sfoglia che non è la vera brioche.
questa è la spiegazione tratta da wikipedia:
La brioche o la sua corruzione dialettiale brioscia, specie in Sicilia, (dal francese brioche, forma diffusa anche in italiano) è un dolce lievitato e cotto al forno, a volte farcito con crema o altro. Gli ingredienti principali sono la farina, le uova, il burro ed il lievito. Per la farcitura le creme più usate sono la marmellata, la crema pasticcera e la crema di cioccolato.
Lo staff rosanna

Adriana il 19/03/2011 alle 00:00
non riesco a vedere le dosi neccessarie per la ricetta, grazie

Risposta dallo staff
Ciao Adriana,
le dosi sono scritte subito sotto la pubblicità.
Buona brioche
lo staff rosanna

susanna il 28/09/2010 alle 00:00
ciao,allora io non capisco ho fatto 3 volte le brioche e mi escono dure come i biscotti...stra dure... cosa sbaglio?il forno forse?bo... non lievitano neanche....................aiutatemi perchè non mi escono ciao susanna

Risposta dallo staff
Ciao Susanna,
pure io non capisco perchè debbano risultarti dure. Se ti sei attenuta a quanto scritto dovrebbero risultarti come la brioches in fotografia.
Devo farti alcume domande: l'impasto inizialmente era appiccicoso? la lievitazione era corretta, aumentando di almeno del doppio? Hai fatto riposare la pasta per la seconda volta dopo aver formato le brioches per circa 30/40'? Il forno era già caldo quando le hai infornate?

Lorenzo il 30/01/2010 alle 00:00
Si possono fare nella macchina per il pane e cuocerle come un unica brioches? Grazie dell'informazione:-)

Risposta dallo staff
Ciao Lorenzo,
penso che si possa fare ma diverrebbe troppo grossa e le dosi non so se vanno bene per il cestello. Se ti serve dose più grossa puoi fare cucchiaiate più grosse .
Questa pasta però non è per brioches con uova e resto, questa è per bignè.
Lo staff rosanna

Vincenzo il 28/11/2009 alle 00:00
Io le preparo ogni fine settimana e per ovviare all'indurimento ho optato per l'olio di semi al posto del burro che tende a solidificare l'impasto.
Per quanto mi riguarda il risultato è eccellente.
Ciao a tutti.

Risposta dallo staff
Grazie Vincenzo per il suggerimento, lo attuerò anch'io.
Lo staff rosanna

Sara il 08/11/2009 alle 00:00
ho seguito la ricetta per la pasta x le brioches..
ero super contenta perchè la ricetta è piuttosto semplice...
la lievitazione era perfetta.. le ho cotte.. ma si sono indurite parecchio!
perchè? ci sono rimasta malissimo!!!

Sara

Risposta dallo staff
Ciao Sara,
non capisco perchè possano essersi indurite, sinceramente, io le ho fatte più volte e sembre morbide e fragranti.
Il burro era nella dose giusta? La lavorazione è stata fatta bene facendo risultare un impasto morbido? Il forno era caldo e a temperatura di 170/180?
Dopo averle rilavorate le hai fatte lievitare ancora?
Quando le hai messe nel forno, a contatto col calore erano lievitate?
Fammi sapere.

VENANZIA N.Grafton il 14/09/2009 alle 07:07
Ottima idea la ricetta DELLA BRIOCHES e' semplicissima, BRAVI ...io vivo in U.S.A. ,in Florida ,Miami . E MOLTO BUONA "MAMMA MIA ...GRAZIE DI TUTTO

consu il 27/08/2009 alle 14:08
Oggi seguendo la ricetta ho impastato le brioches...come verranno?...sono ancora al primo impasto....sssssss....adesso sono concentrata sulla forma....

katia il 27/08/2009 alle 00:00
anche a me, l'impasto con 4 uova è venuto liquido; ho aggiunto la farina ma a fine cottura le brioches erano dure. dove ho sbagliato?
katia

Risposta dallo staff
Ciao Katia,
Ho riguardato la mia ricetta e le dosi vanno bene.
Le uova devono essere medie non giganti e la farina è la "00".
Se l'impasto è troppo molle aggiungi ancora un poco di farina, 1/2 cucchiai ma ti deve riuscire.
Riprova e cura l'impasto, serve tempo per assorbire il tutto.
Lo staff rosanna

carmelo il 11/04/2009 alle 00:00
Molto interessante mi piacerebbe provarla,mi sapresti dire se dopo averle formate si possono lasciare tutta la notte per poi infornarle la mattina,grazie ciao.

Risposta dallo staff
Ciao Carmelo,
questa preparazione contiene il lievito di birra che a contatto con l'umidità inizia a fermentare quindi, dopo il tempo di lievitazione va cotto.
Per avere le brioches fragranti al mattino e non vuoi alzarti troppo presto, le cuoci la sera ed al mattino le metti un attimo sotto il grill e risolvi il problema.
Ciao Rosanna

ospite il 10/04/2009 alle 00:00
Non seguite questa ricetta: è sbagliata!!!!
Se mettete le 4 uova l'impasto diventa mollissimo da non potersi lavorare.

Risposta dallo staff
Come per tutte le ricette, le dosi vanno leggermente ritoccate se il risultato non è perfetto. Se l'impasto risultasse troppo morbido o duro, si aggiunge dell'altra farina in un caso o del latte nell'altro.
rosanna

pietro il 26/02/2009 alle 00:00
buon giorno a tutti...io vorrei provare a fare le brioche...si accettano consigli sul come formarle...ciao grazie pietro

Risposta dallo staff
Ciao Pietro, cosa intendi "formare le brioches", impastare, fare la pasta o dare la forma?
Ciao rosanna

pietro il 26/02/2009 alle 00:00
scusa:intendevo avere un consiglio sul come dare la forma una volta fatto l'impasto.ciao grazie

Risposta dallo staff
Puoi dare una forma rotonda che è quella classica oppure fai un bastoncino lungo 25cm grosso come due dita insieme e fai la treccia, piegandolo in due e accavallando le due parti o ancora ne ricavi un triangolo e lo arrotoli partendo dalla parte più larga.
Prima di infornare ricordati di bagnare con del latte o con l'uovo e puoi anche stendere uno strato di zucchero in granella.

pietro il 26/02/2009 alle 00:00
grazie...allora adesso mi posso mettere al lavoro...poi vi faccio sapere come è andata a finire...

Risposta dallo staff
Se vuoi raccontarci la tua esperienza, documentala con una foto e mostracela sul forum.
Ciao rosanna

silvia il 19/02/2009 alle 14:03
buonissime e belle soffici

silvia il 19/02/2009 alle 00:00
ma vengono belle soffici?

Risposta dallo staff
Ciao silvia, rispettando le dosi e lvorando bene la pasta vengono soffici e lo rimangono per alcuni giorni.
Ciao rosanna

graziano il 09/02/2009 alle 13:44
per i meno esperti usate la farina manitob....

graziano il 09/02/2009 alle 00:00
se le tieni 50 minuti vanno a fuoco direi piu' 180 gradi 10/12 minuti poi lascia stare l'uvo per colorarle gli puoi dare la stessa lucentezza di quelle comprate spennellando con acqua e zuccheri appena escono dal forno ed hai fatto le brioches come quelle del bar ciaooooo.....

Risposta dallo staff
Grazie Graziano per il consiglio, lo terrò presente.
Ciao rosanna

ilaria il 15/12/2008 alle 00:00
cosa ne dite se uso questa ricetta per la torta di rose? con le ricette tradizionali (molto complicate) risulta sempre un po' troppo stongosa...

Risposta dallo staff
La torta di rose è composta da parecchio burro mentre la pasta per briosches ne contiene di meno. Si può fare ma non ha la stessa morbidezza. La pasta per brioches ha più consistenza.
rosanna

laura il 16/10/2008 alle 00:00
ciao rosanna, grazie della risposta!
sta sera riproviamo perchè cmq le bambine hanno apprezzato le tortine che sono uscite e nel latte al mattino sono una cannonata. Ma puoi darsi sia diventato così molle anche perchè le uova erano fredde? siete un bellissimo sito Vi ringrazio tanto!!!
laura

Risposta dallo staff
Ciao laura, le uova le prendo sempre dal frigo quindi non sono quelle, se risulta molle l'impasto devi solo aggiungere la farina.
Grazie per il complimento, ciao rosanna

laura il 15/10/2008 alle 00:00
aiuto!! ieri sera ho provato.. l'impasto era mollissimo!! è lievitato bene ma cadeva dappertutto non ho potuto stenderlo per fare le chioches, ho preso un cucciaio e depositavo questo impasto sulla carta da forno. ho cotto il tutto. sono venuti fuori dei tortini morbidi ma non hanno nulla a che vedere con la sfoglia. che ho sbagliato?? ho messo poca acqua per illievito e poi basta. è diventato iltutto mollissimo quando ho messo le 4 uova.. suggerimenti?? grazie!!!

Risposta dallo staff
Ciao Laura,
mi spiace che non ti siano riuscite le brioches; io le faccio spesso per colazione usando la macchina del pane, in questo caso però devo mettere 30 gr di farina in più ma a mano dovrebbero bastare 350 gr.
L'acqua per il lievito deve essere pochissima, all'incirca un quarto di tazzina da caffè, per sciogliere 15 gr.
In ogni caso, l'impasto deve essere morbido ma sostenuto altrimenti metti più farina, ora modificherò la ricetta per evitare questo inconveniente.
Grazie per avermelo segnalato.
Ciao rosanna

gianni il 26/01/2008 alle 14:01
Io piu' che commento vorrei un consiglio se si puo' provare a fare questa ricetta con la farina di riso per i celiaci comunque io ci provo ! Mi sembra un' ottima ricetta ma devo provare per forza con la farina di riso grazie ciao

staff RicetteDintorni
Ottima idea, se ti riesce scrivi la ricetta sul forum che sarà molto gradita. Cmq. per problemi di glutine, è stata pubblicata la ricetta "torta di grano saraceno". E' una torta scritta da una partecipante al forum appunto per celiaci.

Commenta la ricetta...