Pollo alla cacciatora alla romana

Pollo alla cacciatora alla romana


La ricetta in breve

Difficoltà: Facile

Cottura: 50 min

Preparazione: 10 min

Dosi per: 4 persone


Ricetta vista: 16.702 volte

Ingredienti

  • 1 pollo a pezzi
  • alcuni rametti di rosmarino (5/6)
  • mezza scodella (di quelle da caffelatte) di aceto
  • mezzo bicchiere di brodo
  • oco olio
  • sale

Preparazione

Il perchè sia alla romana non chiedetemelo, questa ricetta mi è stata data tanto tempo fa e mi sono tenuta il nome senza chiedermelo ma ogni tanto ritorna alla ribalta soprattutto quando devo cucinare il pollo che essendo di allevamento ha bisogno di sapore aggiunto...

Dopo aver lavato e fatto a pezzi il pollo, lo sìasciugate un poco con la carta, lo infarinate poco poi lo rosolate nell'olio caldo.
Rosolate pochi pezzi per volta per dar modo a tutti di colorarsi. Se si attacca qualcosa alla pentola non preoccupatevi, poi si stacca.
Rosolato tutto, versateci l'aceto (la fiamma deve essere alta) evaporate senza stare vicino col naso a causa dell'acidità dell'aceto.
Salate, unite il brodo e coprite non totalmente col coperchio. In 40/50 minuti è cotto. Se si asciugasse aggiungete dell'altro brodo.
Consiglio di accompagnarlo con la polenta.




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...







Commenti su questa ricetta

angela romano il 16/05/2014 alle 07:36
mia nonna poi mia madre ed ora io facciamo il pollo diversamente:mettiamo il pollo nel tegame con olio e vino e sale,nel pistasale mettiamo aglio e rosmarini e lo pestiamo,aggiungiamo aceto e versiamo il tutto nel pollo facciamo insaporire e rosolare.

Risposta dallo staff
Buon giorno Angela Romano, un grazie per la ricetta che ci ha regalato, la proverò certamente per conoscerne il gusto poi la pubblicherò.
Rosanna Bergomi.

joanna il 11/08/2012 alle 21:47
Da parecchio che cercavo una ricetta per pollo alla cacciatora... Vivo in Inghilterra da.... parecchi anni e tutte le ricette erano per pollo alla cacciatora alla toscana. Questa ricetta e proprio buona! e mi ha riportata alla mia infanzia a Roma - grazie! E piaciuta a tutti. La rifaro senzaltro!

Risposta dallo staff
mi fa veramente piacere; questa ricetta vanto degli inizi della mia gioventù, ha sempre avuto successo per quel sapore leggermente agro dell'aceto che con la cottura risulta un sughetto delizioso.
Abbiamo gusti simili. Lo staff Rosannna

francesco il 18/05/2012 alle 13:19
io aggiungerei qualche filetto di acciuga e un paio di spicchi di aglio, e la cottura la porterei avanti con il vino bianco e aggiungerei l'aceto solo a fine cottura

Commenta la ricetta...