Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Cookie Policy

Cocktail di gamberetti

Cocktail di gamberetti


La ricetta in breve

Difficoltà: Facile

Cottura: 0 min

Preparazione: 0 min

Dosi per: 4 persone

Autore: Valerio

Ricetta vista: 19.161 volte

Ingredienti

  • 1 arancia
  • 1 cespo di lattuga
  • 1 confezione di gamberetti sgusciati (Picard) da 500g
  • 1 gambo di sedano bianco
  • 100g di maionese
  • 100g di salsa cocktail

Preparazione

Tra gli antipasti più conosciuti ed apprezzati possiamo sicuramente citare il cocktail di gamberetti, una ricetta resa famosa grazie al gusto delicato dei gamberetti in contrasto con il sapore sfizioso della salsa cocktail, il tutto leggermente aromatizzato al cognac.
Questo piatto è un sicuro successo in ogni occasione, sia in una cenetta romantica a due che nella cena di Natale con i parenti.

la preparazione della ricetta è facile, basta seguire questi piccoli accorgimenti:
Scongelate bene i gamberetti a temperatura ambiente (2 ore) e tamponateli bene per asciugarli.
Lavate la lattuga, scolatela e asciugatela bene, tenete da parte le foglie più belle per foderare 4 coppe e tagliate le altre in striscioline.
Lavate il sedano e tagliatelo a pezzetti. Mescolate in una ciotola il sedano con la maionese e la salsa cocktail. Unite i gamberetti e la lattuga a striscioline. Mescolate bene e riempite le coppe e tenete in frigo fino al momento di servire.

Per guarnite ogni coppa si possono usare una fetta d' arancia, e i gamberi con la loro coda disposti a cavallo del bordo della coppa stessa.

Per guarire il piatto dove servire la coppa Si possono aggiungere delle uova sode, dei cigliegini e olive nere.




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...







Commenti su questa ricetta

alex il 18/02/2009 alle 11:15
sisi senza dubbio!!quello fresco è molto accettato rispetto a quello congelato!!qui in sicilia per fortuna il mare non manca!!poi come dicono giustamente bisogna saper preparare un piatto altrimenti nn avrai mai il risultato che desideri!!ma sbagliando si impara!!quindi sà quanto gambretti butteremo prima di accettare il piatto preparato ihihihihi!!!buona girnata a tutti

sarah ipssar molf il 06/02/2009 alle 00:00
a scuola lo abbiamo fatto in un modo diverso..ma cmq molto buono. abbiamo aggiunto insieme alla maionese e al ketchup anke un pò di tabasco, del brandy, dell'aceto balsamico. poi abbiamo fatto una decorazione nel piatto composta da insalata, radicchio, mais, uova sode, cocco grattuggiato e a striscioline, pomodori, rucola e delle carote. era una favola!! è davvero buono!! 06/02/09

Risposta dallo staff
Bella spiegazione sarah ipssar molf, se ti piace la cucina, perchè non ne discuti sul forum, troverai tanti appassionati come te.
Ciao rosanna

lucia il 29/12/2008 alle 17:44
alla fine surgelato o fresco, se non lo sai cucinare bene,non sarà mai un successo!!!!!!!
comunque io sn cn il fresco!!!

veroz il 24/09/2008 alle 11:48
ciao a tutti io invece la faccio diversamente da voi questa ricetta,faccio uno strato di coppettone (iceberg) tagliato alla julienne, uno strato di pomodori pachino o cigliegino tagliati in 4 e poi uno strato molto abbondante di gambaretti e la salsa fatta da ketchup maionese e un goccio di brandy ed è la fine del mondo :)

stefano il 26/08/2008 alle 16:26
semplice e sfiziosa

giovanni il 28/02/2008 alle 17:23
io aggiungo: salsa aurora,uva sode,ciliegini,olive nere

vincenzo il 17/12/2007 alle 00:55
primo perche dare sempre ricette con il congelato e non con il fresco? secondo perche l'ingrediente principale non e' mai condito ma buttato dentro ad una salsa [che secondo il mio parere non ha nessu nesso con la materia prima] dando al piatto un sapore di cosa. ringrazio nostro signore per averci donato il mare e il suo pescato,non distrugiamolo...

staff Ricette&Dintorni
Non c'è dubbio che il fresco in cucina è il migliore ma qualcuno puù avere difficoltà a procurarselo e una confezione di surgelato può sempre far comodo.
Al padrone Tempo bisogna sacrificare qualcosa.
Concordo con te che è sempre bene avere presente il meglio e poi scegliere.
Rosanna

Commenta la ricetta...