Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Cookie Policy

cappelletti alla maniera di Imola

Questa ricetta non ha un immagine

Se hai preparato questa ricetta e vuoi pubblicare qui la tua foto premi il bottone invia fotografia.
Dopo averla visionata la pubblicheremo in questa ricetta inserendo il tuo nome come fotografo (se ce lo consenti).






La ricetta in breve

Difficoltà: Difficile

Cottura: 7 min

Preparazione: 180 min

Dosi per: 0 persone

Autore: RDADMIN

Ricetta vista: 11.926 volte

Ingredienti

  • farina gr 200 di grano tenero gr 200 di grano duro
  • 4 uova
  • 3 fette spesse di lonza di maiale , alte almeno 1 cm
  • mortadella di Bologna 1 grossa fetta spessa
  • 1 fila di formaggio caprino
  • 2 uova
  • noce moscata sale e pepe
  • parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione

Questa è una variante del cappelletto classico all'uso di Forlì e Reggio Emilia, che prevede prosciutto crudo al posto del Bologna e aggiunta di carne di pollo a quella del maiale.

PREPARAZIONE.
Preparare per prima cosa il ripieno, altrimenti la sfoglia da pasta si indurirebbe troppo nell'attesa.

Nella padella soffriggere la lonza in olio d'oliva, salarla, peparla e cuocerla a fuoco lento.
Quando è cotta tritarla finemente, preferibilmente con il coltello o la mezzaluna.
Tritare la mortadella di Bologna e aggiungerla alla lonza.

Mettere nell'impasto 2 uova, il formaggio caprino, parmigiano abbondante e amalgamare tutto.

Tirare la sfoglia abbastanza sottile e dividerla in quadrati non troppo grandi, 3 o 4 cm.
Mettere in ogni quadrato una noce di impasto, piegare a triangolo facendo aderire bene i bordi.
Dopo avere stretto con il pollice e l'indice di entrambe le mani i due lati del triangolo, ruotare i cappelletti intorno alla punta dell'indice e sovrapporre i due angoli , girandone uno al contrario e stringendoli fino a che non restano bene uniti, lasciare riposare e rassodare per alcune ore.
Meglio prepararli il giorno prima della cottura.

Cuocere in brodo misto o condire con il ragù.

Curiosità 
A Imola si usa mettere , per il pranzo di capodanno, un cappelletto più grande del normale: chi lo pesca avrà  fortuna per tutto l'anno.




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...