Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Cookie Policy

Crostata al cacao con cioccolato e pistacchi

Questa ricetta non ha un immagine

Se hai preparato questa ricetta e vuoi pubblicare qui la tua foto premi il bottone invia fotografia.
Dopo averla visionata la pubblicheremo in questa ricetta inserendo il tuo nome come fotografo (se ce lo consenti).






La ricetta in breve

Difficoltà: Media

Cottura: 40 min

Preparazione: 50 min

Dosi per: 8 persone


Ricetta vista: 11.431 volte

Ingredienti

  • Per la frolla:
  • -100 gr. farina 0
  • - 50 gr. burro
  • - 40 gr. zucchero a velo
  • - 1 tuorlo d'uovo
  • - 1 pizzico di sale
  • - 15 gr. cacao amaro
  • Per la lastra di cioccolato :
  • -60 gr. cioccolato fondente
  • Per la crema ai pistacchi :
  • -250 ml. latte
  • - 40 gr. pistacchi sbucciati, tostati e tritati
  • - 50 gr. zucchero semolato
  • - 1 pezzetto di bacca di vaniglia
  • - un pizzico di zenzero
  • - 15 gr. maizena (amido di mais)
  • - 2 tuorli d'uovo
  • - un pizzico di sale
  • Per la decorazione :
  • -pistacchi spellati e tostati
  • - scaglie di cioccolato

Preparazione

Setacciate la farina e fate una fontana. Mettete al centro il burro freddo tagliato a pezzi ed iniziate ad intriderlo con la farina sfregandolo fra le dita. Siate rapidi, in modo da far assorbire il burro dalla farina, senza farlo sciogliere. Quando il composto si presenterà completamente sfarinato e sbriciolato, rifate la fontana e mettete al centro il tuorlo d'uovo, il sale, lo zucchero a velo ed il cacao. Con una forchetta, amalgamate il tuorlo con questi ingredienti, senza incorporare subito la farina. Poi iniziate ad aggiungere anche la farina (sempre con la forchetta, mai usare le mani).
Aiutandovi con una spatola, amalgamate il composto sino ad avere un composto omogeneo. Se si presentasse troppo morbido, aggiungete altra farina; se fosse troppo asciutto, potete aggiungere all'impasto qualche cucchiaio di acqua fredda. Ricavate una palla, avvolgetela con pellicola trasparente e fate riposare l'impasto in frigorifero per una notte.
Il giorno seguente, togliete la pellicola e stendete la pasta con il mattatello, facendo inizialmente un pò di pressione per schiacciarlo, e poi iniziate a stenderlo. Disponetelo su un foglio di carta forno e disponetelo in una tortiera bassa di 22 cm. circa di diamtro. Ritagliate la pasta eccedente e mettete di nuovo in frigorifero per 15-20 minuti a riposare.
Scaldate il forno a 180°; tirate fuori la frolla dal frigo; bucherellate la base con una forchetta. Mettete sopra un disco di carta forno, copritelo con legumi secchi (o riso) e cuocete in forno caldo per 20 minuti circa (sino a cottura).
Tirtate fuori il guscio di frolla da forno e fatelo raffreddare. Sciogliete il cioccolato con il forno a microonde o a bagnomaria e stendetelo (aiutandovi con un cucchiaio) sul guscio di frolla. Fate consolidare in frigorifero per almeno 20 minuti.
In un tegamino, portate a bollore il latte con la stecca di vaniglia tagliata a metà. Togliete dal fuoco. Montate i tuorli a temperatura ambiente con lo zucchero ed il sale. Quindi unitevi la maizena setacciata, sempre continuando a montare. Versatevi gradatamente il latte, sempre continuando a mescolare. Quindi passate il composto al colino e mettete sul fuoco e cuocete la crema pasticcera così ottenuta.
Quindi toglietela dal fuoco ed aggiungete i pistacchi. Fatela raffreddare mescolando ogni tanto per evitare la formazione della pellicina superficiale. Quando è fredda, versatela sulla torta e distribuitela in modo uniforme.
Al momento di servire, decorate la torta con pistacchi spellati, tostati e tagliati grossolanamente al coltello e con scaglie di cioccolato.
Un'alternativa, che questa volta non ho praticato ma che è comunque sempre un buon consiglio. è scaldare il latte con dentro i pistacchi tritati, così da avere un maggior sapore di pistacchi




Lascia un commento



Invia

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...