Alimenti acidificanti e alimenti alcalinizzanti


Sono alimenti acidificanti e quindi vanno limitati, i cibi proteici, i formaggi stagionati, i cereali raffinati, i caffè, i prodotti industriali ricchi di sale, le bevande gassate, mentre sono alcalinizzanti , il latte, la frutta e la verdura e le tisane.
Nonostante ciò, va detto che nessun alimento va eliminato o rifiutato drasticamente perché ogni alimento contiene elementi utili al nostro organismo.
Si deduce allora che il comportamento corretto è tenere un equilibrio tra gli alimenti acidi e quelli alcalini durante ogni pasto.
Se a pranzo si prepara una bistecca, la si deve accompagnare con abbondante verdura cruda.
In menopausa, abbondare con i formaggi credendo di introdurre calcio è sconsigliato perché i formaggi sono molto acidificanti, piuttosto preferire i cavoli che ne sono ricchi ma sono alcalini.
Se nonostante tutti gli accorgimenti e sempre se il problema non è da esporre al medico, ci si può recare in farmacia ed acquistare il test fai-da-te sulle urine, e se il ph è inferiore a 7, provare con gli integratori in polvere per l'equilibrio acido base che contengono sali alcalinizzanti di calcio e altri minerali.

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...