Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Cookie Policy

Come accendere la cena di san valentino senza bruciare nulla

Come accendere la cena di san valentino senza bruciare nulla

La cena al lume di candela per la festa di San Valentino è come un francobollo per una cartolina: senza non vale, e si corre il rischio che il vostro amore non venga “recapitato”. Datevi dunque da fare per cucinare al vostro partner una cena speciale, senza dimenticare le decorazioni più adatte all’occasione. La festa si accenderà senza dubbio, e anche la vostra serata...
C’è una certezza in questo mondo. Qualunque sia il modo in cui avete scelto di festeggiare il prossimo San Valentino, in nessun caso nei vostri piani può mancare una cena romantica. Si può dire anzi che è lei ad essere il vero fulcro della ricorrenza, e tutti gli altri sono fronzoli più o meno accessori.


Ma che l’abbiate già messa in conto (bravi) o no, siete sicuri di avere pensato a tutto? Di sapere cosa cucinare per stupire e conquistare il vostro partner? Di avere il sottofondo musicale adatto, le giuste decorazioni, l’abito immancabile, il vino alla temperatura giusta, le luci perfette e i parenti e gli ex lontano da casa?
Se sugli ultimi due aspetti dovrete cavarvela da soli, possiamo aiutarvi su tutto il resto, grazie ad alcuni consigli che sapranno trasformare la vostra cena in una serata indimenticabile.



Iniziamo dai fornelli, perché la seduzione, si sa, comincia in cucina. Nel menu lasciamo sbizzarrire la vostra fantasia, ma vogliamo darvi qualche dritta sulla “scenografia” della vostra cena: questa gioca infatti un ruolo ben più importante di quanto non si pensi, e servire un’ottima cena in un ambiente freddo, spoglio e malamente illuminato significa soltanto avere una serata da dimenticare. La cena deve essere ovviamente preparata da voi, con pietanze gustose e se volete afrodisiache, ma per creare la giusta atmosfera vi saranno di grande aiuto candele, fiori e una tavola apparecchiata con cura – magari sui toni del rosso. Non basta infatti prendere il vostro partner per la gola: anche l’occhio vuole la sua parte, e deve essere accontentato: basta un po' di fantasia ed ecco comparire un originale centrotavola, in cui domina assoluto il rosso.


Uno o più pacchetti regalo qualche immancabile cioccolatino rivestito di carta stagnola ed il gioco è fatto! Che ne dite di scaldare un po’ l’ambiente e rendere più intima l’atmosfera con un CD delle vostre canzoni preferite, lasciato a sottofondo della vostra serata? Regolate ovviamente il volume e lasciate gli dei del metallo a riposo per questa volta...



Se volete un sicuro successo, vi consigliamo infine di scegliere attentamente i piatti che volete cucinare, secondo i gusti del vostro partner e gli abbinamenti migliori; provate inoltre queste pietanze prima della fatidica cena, onde evitare figuracce. Ricordate che siete voi a dover "prendere per la gola" la vostra metà, e non lei a dover – letteralmente – prendere per la gola voi per i miseri risultati della vostra cucina!

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...