Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Cookie Policy

Analisi del pomodoro

Analisi del pomodoro

Il pomodoro Ŕ un concentrato di salute: Ŕ rinfrescante, dissetante, diuretico, astringente e digestivo soprattutto nei confronti degli amidi.
Ricco di: vitamine A,B1,B2,B6,C,E,K, e vitamina PP;
contiene inoltre; ferro, calcio, boro, fosforo, potassio, magnesio, manganese, iodio, rame, zinco, sodio, zolfo, acido citrico, acido malico, acido folico, biotina, zuccheri e provitamina A.
E' un antiossidante per la protezione delle cellule per il contenuto dei carotenoidi.
Consigliato nella dieta degli sportivi per il contenuto di potassio che serve a prevenire i crampi muscolari.
Gli acidi malico, arabico e lattico, contenuti nei pomodori, favoriscono la digestione.
Secondo alcune usanze, le foglie di pomodoro tritate ed applicate sulla pelle vengono utilizzate come rimedio per le punture di insetti. Probabilmente queste proprietÓ sono da collegare all'alfa-tomatina, contenuta esclusivamente nella parte verde della pianta, un alcaloide che presenta qualitÓ antibiotiche, insetticida, insettifughe, funghicide e antibatteriche.
Sembra essere un ottimo rimedio contro: l'inappetenza, l'azotemia elevata, l'arteriosclerosi e contro diversi disturbi gastrici e intestinali. Tutte queste proprietÓ nutrizionali sono riferite al pomodoro consumato crudo, fresco e ben maturo.
Nella ricerca, Sembra che alcuni scienziati Inglesi stiano sperimentando di modificare geneticamente delle piante di pomodoro inserendo un gene di una petunia, una pianta erbacea tropicale Americana sempre del genere Solanacee, per arricchire il frutto di flavonoidi, sostanze benefiche per il cuore e per la prevenzione dei tumori.

Cerca una ricetta...

Cerca per ingrediente...